Nuovo Scontato! FORMULA KKS ALGAE PIERPAOLI 60 CPS Visualizza più grande

FORMULA KKS ALGAE PIERPAOLI 60 CPS

Nuovo

Formula KKS ALGAE è un integratore alimentare a di Alga Klamath che risulta utile per il normale tono dell'umore, di Erba Medica utile per il metabolismo dei lipidi, di Alga Kombu utile per lo stimolo del metabolismo e di Spirulina che ha un'azione di sostegno e ricostituente.

Maggiori dettagli

28,80€

-10%

32,00€

Più informazioni

  • Spirulina - È una microalga unicellulare di colore verde-azzurro (per la presenza di Ficocianina) che cresce in acque alcaline. Definita “l’alimento del futuro”, contiene una grande quantità di sostanze nutritive. È composta per più del 65% da proteine (vegetali) facilmente assimilabili, carotenoidi di cui la vitamina A, vitamine incluse tutte quelle del gruppo B, vitamina E, sali minerali, oligoelementi, enzimi, antiossidanti e acidi grassi indispensabili per l’organismo. La Spirulina, la più antica in termini evolutivi è nota sin dai tempi dei guerrieri aztechi, che se ne cibavano per mantenere forza fisica e resistenza alla fatica.
  • Kombu - È un’alga marina di colore marrone scuro, ricca di iodio, potassio, fosforo, acido glutammico e alginico, vitamina A, B1, B2, C e fibre. Apporta iodio, minerale di cui è particolarmente ricca. È difatti accertato che la popolazione mondiale (ad esclusione di certe popolazioni del Giappone e poche altre nazioni), soffre di grave carenza di tale minerale senza il quale la ghiandola tiroide non può funzionare.
  • Klamath - È un’alga che vive nell'omonimo lago vulcanico dell’Oregon (Usa). Ha un elevato profilo nutrizionale. La Klamath, contiene oltre a 30 minerali e oligoelementi essenziali alla salute, ben 12 vitamine, incluse tutte le vitamine B e la importante e carente vitamina B12 in elevata concentrazione. Essa contiene anche una varietà di molecole e pigmenti, aminoacidi essenziali, proteine, acidi grassi ed altro, indispensabili per l’organismo.
  • Erba medica (Alfalfa o Medicago Sativa) - Sin dall'antichità era nota per dare energia agli animali che se ne cibavano, tra cui i cavalli arabi. Viene assunta come fonte di proteine, vitamine, enzimi e sali minerali. In coltura, grazie al fatto che sviluppa radici profonde, è in grado di riportare in superficie preziosi minerali di cui arricchisce il terreno superficiale, come nel caso delle colture di mais.